Un calice a teatro - El tesoro di Franz Josef

El Tesoro de Franz Josef 

Compagnia: Collettivo Terzo Teatro di Gorizia alle ore 20.45 presso Villa Nachini Cabassi.

Trama: La commedia, liberamente ispirata ad un’idea di Jacques Deval, è ambientata a Trieste nel 1923. L’Arciduchessa Augusta Maria d’Austria, nipote dell’imperatore Francesco Giuseppe, ed il marito, Joseph August d’Asburgo-Lorena, principe d’Ungheria e Boemia, vivono in miseria nella soffitta di un sordido albergo in Cavana, dopo aver dilapidato tutte le loro ricchezze fra il Casinò di Montecarlo e il Grande Hotel de Paris. Non fidandosi di Carlo “Piria”, suo erede al trono, alcuni anni prima il kaiser Franz Joseph in persona sul letto di morte aveva consegnato al principe e a sua nipote i gioielli che furono di sua moglie Sissi e quasi tre miliardi di corone in contanti, incaricandoli di depositare questo tesoro al sicuro presso la Banca Commerciale Triestina, per poter garantire così un futuro alla dinastia degli Asburgo. I due coniugi vivono alla giornata, in completa bolletta, perché non vogliono intaccare il denaro loro affidato. Ridotti in miseria e perseguitati dai creditori, spacciandosi per i coniugi Josef Mayer e Tina Radler, trovano un lavoro nella casa di Guerrino e Nives Miagostovich, una ricca famiglia borghese triestina, alla ricerca di cameriera e maggiordomo dopo che i precedenti servitori se ne sono andati all’improvviso alla vigilia di un pranzo d’affari. I modi perfetti ed eleganti di Josef e la grazia di Tina impressionano Guerrino, che assume immediatamente i due che, ovviamente, non hanno dichiarato la loro vera condizione...